martedì 26 febbraio 2013

E a lei come va?



Le costerebbe tanto sorridere una volta?




La fille sur le pont 
Vanessa Paradis Daniel Auteuil



Pepite di cioccolato













Ingredienti per circa 24 cioccolatini

75 grammi di cioccolato fondente
75 grammi di cioccolato al latte
75 grammi panna fresca
25 grammi di burro
cacao amaro qb

peperoncino in polvere
cannella
liquore 
e altri aromi a piacimento

carta da cioccolatini



Mettere a scaldare in un pentolino la panna con il burro, a parte spezzettare il cioccolato. Quando panna e burro sono sciolti aggiungere il cioccolato, mantenendo il fuoco basso.



Togliere il pentolino dal fuoco e fare raffreddare mescolando ogni 20 minuti circa. Lasciare riposare in frigorifero almeno per un'ora, meglio due, e poi lavorare l'impasto in piccole palline. Passarle nel cacao e sistemarle nella carta da cioccolatini. Conservarle al fresco. 

Variante: mettere nel cioccolato gli aromi e crearne di più gusti.





La fortuna?! Mica si prende così, come il raffreddore! Usciamo a cercarla




lunedì 18 febbraio 2013

Merita una deviazione


Intervista seria di lavoro 
a uno chef con tanto di stella Michelin

Non resisto alla tentazione
e alla terza domanda 
gli mostro (con orgoglio) L&TaS 
Per la serie: senza vergogna 

Però si è tanto divertito 
e io ho capito che davanti a tale spirito ironico
davvero la sua cucina “vale una deviazione"




(che c'entra questo passato con lo chef stellato? 
è uno dei piatti che gli ho mostrato
l'ironia è il sale della vita)



Passato di verdura 
con crostini dorati nel burro


Ingredienti

misto di verdure per minestrone
carota, sedano, cipolla, bietole, cavolo 
patate, spinaci ...

peperoncino, alloro e sale 
olio evo qb

pane toscano a fette
1 noce di burro 
qualche ago di rosmarino

scaglie di pecorino di fossa






Pulire le verdure, tagliarle grossolanamente e metterle in una pentola coperte di acqua. Aggiungere un pezzetto di peperoncino, qualche foglia di alloro e fare cuocere per circa due ore a fuoco lento. Verso fine cottura regolare di sale. Con il frullatore a immersione, ridurre le verdure a passato.

Prendere una fetta di pane toscano, tagliarla a cubetti e passarli in padella con una noce di burro e qualche ago di rosmarino.

Servire il passato di verdura in una ciotolina, aggiungere un fio d'olio, qualche scaglia di formaggio di fossa  e i crostini di pane.








Siccome non si può lavorare un pomeriggio intero per una ciotolina di vellulata, il resto lo divido in contenitori in ceramica mono porzione, li congelo e li uso - scaldati nel mio fornetto elettrico - come pranzo in redazione. 





domenica 10 febbraio 2013

Adieu playboy




Skin - Hedonism

Chiuso il giornale
pensò di essere in buona compagnia
“Cucinava per lui, ma ogni sera mangiava sola" 

Parentesi di vita di una principessa 
che aveva scambiato un playboy 
per un principe azzurro




Che dirgli: Adieu




Aglio - Olio - Peperoncino

rivisitato con i porri 









180 gr. spaghetti
aglio - olio - peperoncino qb
1 porro
4 filetti di acciuga
bacche rosse per guarnizione
olio di semi per friggere


Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo tagliare a striscioline il porro e farlo friggere in un padellino con dell'olio di semi, una volta pronto adagiarlo su un foglio di carta da cucina per assorbire l'olio in eccesso. 
In una padella fare riscaldare l'aglio, l'olio e il peperoncino, aggiungere le acciughe. Scolare la pasta qualche minuto prima della cottura, buttarla in padella e farla tirare aiutandosi con dell'acqua di cottura. Impiattare e guarnire con il porro e le bacche rosse.


domenica 3 febbraio 2013

Svegliarsi con l'odore del pan perdu



Sono arrivata dopo gli ultimi 
ma gli ultimi degli ultimi 
a scoprire il pan perdue ...
... e me ne sono innamorata








Pan doré o Pan Perdue

Ingredienti per due persone:

2 fette di pane in cassetta
1 mela
1 uovo
50 gr di panna liquida da montare
una manciata di frutti rossi
qualche mandorla tostata
latte, cannella in polvere e burro qb

Tagliate la mela a fettine con la buccia, fatele dorare con un pizzico di cannella in una padella antiaderente con un filo di burro, che sia un filo non di più. 
Passare le fette di pane nel latte, a seguire nell'uovo sbattuto con un paio di cucchiai nel latte, poi fatele dorare in una padella antiaderente con una noce di burro. 
Montate la panna. Operazione quest'ultima da fare dopo avere cotto il pane, altrimenti rischiate di vedere sciogliere la panna come neve al sole al contatto con il pane bollente. 
Servite le fette di pane dorate nel piatto con la panna montata, le mele, i frutti rossi e le mandorline tostate nel forno. A piacere si può rendere il tutto più dolce con un filo di miele. 





Sette minuti di puro romanticismo. Una favola d'amore firmata Disney. 
E' Paperman - Full Animated, corto in bianco e nero, opera prima dell’esordiente John Kahrs, in corsa agli Accademy Awards.