mercoledì 3 aprile 2013

Serata in black&white con Miss Marple


Mi sono rifugiata in un film in bianco e nero. Così ho scoperto Miss Marple, l'originale, annata 1963 nulla a che spartire con la versione televisiva. 





Murder at the Gallop (1963) tratto dal romanzo di Agatha Christie

Curiosa, furba, astuta e amante del pettegolezzo, nel forno insieme ai biscotti “cuoce" il calco dell'impronta lasciata dal presunto assassino che poi si è scoperto non essere l'assassino, visto che fra la fine del primo e l'inizio del secondo tempo muore. Ovviamente quando non te lo aspetti. Perché per quanti gialli di Agatha Christie puoi avere letto o visto alla tv il vero colpevole lo scopri solo all'ultima scena. Li avevi squadrati tutti, mai avresti pensato alla governante, e sì che il maggiordomo è sempre il primo incriminato.






Insalata di campo, valeriana e fiori di borragine





Insalata di campo, valeriana 
fiori di borragine
e uovo in camicia

7 commenti:

  1. Non c'ero solo io allora davanti alla tv con Miss Marple!
    Claudette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci resta che sognare in b/w. Ciao ho fatto un giretto da te, fior di sambuco, giusto?

      Elimina
  2. Serata in bianco e nero con delitto!

    Ottima l'insalata primaverile... sopratutto dopo l'abbuffata di Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non avevo considerato la concomitanza post pasquale? Quest'anno siamo stati non bravi di più: io ai fornelli antipasto e primo vegetariano e come secondo orata al forno. Non che abbiamo patito la fame, ma almeno non ci siamo alzati da tavola rotolando
      Ciao ciao

      Elimina
  3. Sì, proprio fior di sambuco!
    C

    RispondiElimina
  4. meraviglie di natura....begli accostamenti di colore!!!

    RispondiElimina