venerdì 26 ottobre 2012

E il settimo giorno ... creò le olive

Ottocento grammi di olive, tanto si è impegnato il mio giovane olivo nel vaso. E' il primo anno che provo a farle in salamoia, fra tre mesi il verdetto.







Il primo giorno le ho raccolte, lavate e messe in un recipiente di vetro con l'acqua e il sale. Per sette giorni ho cambiato l'acqua, aggiunto il sale, lasciato riposare e ripetuto l'operazione. A fine settimana mi sono sentita al pari di una divinità, non avrò creato il mondo, ma un vaso di olive. A farsi crescere l'aureola si impara giorno per giorno.

Siamo al settimo giorno. Ho preso le olive, le ho sciacquate, sistemate nei vasi di vetro. Nel frattempo ho preparato la salamoia: 1 litro di acqua per ogni 100 gr di sale, ho portare a ebollizione l'acqua, spento il fuoco e fatto sciogliere il sale. Mentre la salamoia si raffreddava, ho preso due arelle, sul fondo ho messo l'alloro poi le olive, il peperoncino e qualche spicchietto di aglio. Ho aggiunto la salamoia, chiuso tutto con un “tappo" di alloro. Ho messo i barattoli a riposo, per tre mesi, nel garage.




Ingredienti

800 grammi di olive nere
per aromatizzare: peperoncino, aglio e alloro
per la salamoia: 800 grammi di acqua e 80 grammi di sale


Nessun commento:

Posta un commento