venerdì 12 ottobre 2012

The last dance e l'ultimo orzo freddo





Game over: l'estate, la lunga estate calda, è arrivata al capolinea. Come l'ultimo ballo, mi concedo l'ultimo orzo da mangiare freddo. Sfoglio Le Mille luci di New York, letto e riletto più volte. Dopo lo Studio 54 e i 15 minuti di celebrità per tutti, gli anni Ottanta, gli eccessi sfrenati e la società postmoderna. 







Ingredienti per due persone

160 gr. di orzo
8 pomodorini
1 manciata di capperi
1 manciata di olive
a piacere scaglie di caciocavallo
olio evo, sale, origano fresco qb




Mettere a cuocere l'orzo in acqua salata. Nel frattempo tagliare a dadini i pomodorini, unire i capperi, le olive e l'origano, condire il tutto con un filo d'olio e una presa di sale. Una volta cotto aggiungere l'orzo e come ultimo tocco: le scaglie di caciocavallo.

1 commento:

  1. Estate addio...
    E l'ultimo ballo, che dico, l'ultimo piatto d'orzo freddo è una tentazione... ciao!

    RispondiElimina