venerdì 8 giugno 2012

Per una volta parliamo di economia politica


C'è più saggezza nelle parole di Armani 
che nell'ennesimo provvedimento di governo 
per fare quadrare i conti pubblici





http://www.corriere.it/spettacoli/12_giugno_01/armani-non-vende-punta-tutto-su-una-fondazione-daniela-monti_94b2246a-abaa-11e1-b908-fbecd0c99c6b.shtml


Armani non vende più.  «Cedere a un fondo che, dopo un paio di anni, venderà le azioni per guadagnarci? Non mi interessa». Ipotesi due: «Passare la mano a un privato che pensa di poter trattare gli abiti allo stesso modo delle automobili? Non mi interessa neppure questo: per la moda occorrono sensibilità e cuore». 







 «La cosa che mi infastidisce di più è dover riconoscere che non siamo più felici in questa nostra Italia con troppi indagati, con troppi santi che si rivelano tutt'altro. Non so se sia il risultato di un passato lassista, però stiamo andando verso una situazione pericolosa. Penso di andarmene, e poi non lo farò mai. Ma vien voglia di fare qualcosa per risollevare questo Paese».









Immagini tratte 
da Frames of life 2012 Campagna pubblicitaria firmata da da Serge Guerand e girata a Saint Tropez fra il leggendario Club 55 sulla spiaggia Pampelonne, Place des Lices e il porto vecchio   armani.com/framesoflife










Nessun commento:

Posta un commento