mercoledì 5 settembre 2012

La triglia che non ti aspetti







Parola d'ordine: leggerezza 
(ma con gusto) 

La prova: trasformare un pesce povero 
in un piatto sfizioso

Mi giravo tra le mani il limone spellacchiato, 
usato per  preparare il plum cake al limone 
e non sapevo che farmene ... 
poi l'illuminazione e "via con me"





Filetti di triglia al limone



Ingredienti

filetti di triglia
1 limone
rosmarino
olio d'oliva
sale e pepe







Per le triglie al forno

Prendere una teglia da forno, tagliare il limone a fettine sottile, metterlo sul fondo della teglia, adagiare i filetti di orata puliti, sale, pepe, un po' di rosmarino e un filo di olio.
In forno preriscaldato a 180 gradi per 15/20 minuti a seconda del tipo di cottura preferita.





Zucchine marinate


zucchine
erbe aromatiche
aceto bianco
olio d'oliva





Tagliare le zucchine a fettine sottili, molto sottili, a parte preparare il trito con le erbe aromatiche, timo, basilico, erba cipollina, origano e peperoncino, in un bicchierino mescolare olio, aceto e sale (per regolarmi fra olio e aceto, se metto 3 cucchiai di olio ne aggiungo 6 di aceto, raddoppio).

Prendere una terrina, fare uno strato di zucchine, una spolverata di erbe aromatiche e un po' di emulsione di olio/aceto, fino a esaurimento degli ingredienti. Chiudere la terrina con la pellicola.
Se sta in frogorifero per una notte è ancora più saporita.

Per entrambe le ricette le quantità degli ingredienti si regola a occhio, a seconda delle proprie preferenze.



1 commento:

  1. In effetti questo menù è davvero sfizioso... leggero ma con gusto, sono d'accordo con te!

    RispondiElimina