domenica 27 maggio 2012

Je t'aime Monsieur Gainsbourg

E non se ne vuole andare. Un chiodo fisso. Mi accompagna al lavoro e poi di sera a casa. Certe volte si mette di mezzo fra me e il sonno. 







Allora ho acceso il Mac: play su Monsieur Gainsbourg Revisited, traccia numero due I Love You (Me Either) (Je t'aime... moi non plus) - Cat Power & Karen Elson, omaggio all'immortale Je t'aime... moi non plus di Serge e Jane.








Il chiodo fisso è sempre lì, e io faccio polpette. Polpette con formaggio e verdure. Di quelle piccole e precise, per non disperdere la concentrazione. Nel frigorifero ci sono zucchine, melanzane, formaggio feta, parmigiano.... in dispensa pistacchi, pinoli. Un ciuffo di basilico e menta raccolti all'istante nell'orto.






Polpettine di feta


2 zucchine medie
2 uova
160 grammi feta
2/3 cucchiai parmigiano
1 manciata di pistacchi
pangrattato
sale, noce moscata e menta qb
olio per friggere


Tagliare le zucchine a pezzettini e metterle a cuocere in una padella con un filo d'olio per circa una decina minuti, fuoco medio. 
In un piatto fondo unire le uova, il formaggio feta sminuzzato, un paio di cucchiai di parmigiano, i pistacchi tritati (io li pesto in maniera imperfetta nel mortaio), aggiungere le zucchine e il pangrattato per dare la giusta consistenza all'impasto, circa 60 grammi, se è ancora molle aggiungerne altro, poco alla volta. 
Sminuzzare le foglie di menta fresca, salare e una bella spolverata di noce moscata. 
Amalgamare il compostoFare delle palline, passarle nel pangrattato e un tuffo nella padella con l'olio per friggere, ben caldo.







Impareggiabile Monsieur Gainsbourg ... 

Nessun commento:

Posta un commento