sabato 5 maggio 2012

Piatto estivo, o piatto invernale? La discussione è aperta

La discussione è aperta e ha animato il dopo cena in veranda: le scaloppine sono un piatto invernale, oppure per tutte le stagioni? Ogni commensale ha portato tesi a supporto della propria idea, alla fine ognuno è rimasto fermo al punto di partenza. Come si diceva, la discussione è aperta.
Io perseguo la mia idea, le scaloppine, magari di sera, non a pranzo, a me piacciono sempre. Specie se con varianti, per esempio quelle con profumi orientali.



Scaloppine con pinoli e uvetta

Gli ingredienti si dosano a scelta, a partire dal numero e dalla grandezza delle scaloppine. Io preferisco quelle di fesa di maiale, ne considero due a testa. Preparo un soffritto di scalogno e olio, intanto infarino la carne, poi la metto a rosolare, sfumo con il vino bianco. Sale e pepe qb, finisco di cuocere aggiungendo una manciata di pinoli e una di uvetta.
Gli chef raccomandano sempre di tostare i pinoli in una padella, prima di aggiungerli al piatto da cucinare, e io mi attengo alla regola

Nessun commento:

Posta un commento